Aria di festa e poesia a Gragnano per l’edizione 2016 della “Fiera della Domenica in Albis”. Quest’anno l’appuntamento è per domenica 03 aprile.

Ad attendere i visitatori alla ricerca della “buona occasione” un serpentone di bancarelle lungo via Pantaleoni e via F.lli Rosselli, mentre in piazza della Pace le luci e colori del Luna Park (già funzionante anche nei giorni che precedono la fiera) faranno ritornare tutti un po’ bambini. Proprio ai più piccoli è dedicato l’appuntamento della “Fiera franca dei ragazzi – la bancarella dei ricordi”: una fiera nella fiera, riservata ai giovani che non abbiano ancora compiuto il diciottesimo anno d’età, in cui potranno liberamente scambiare o cedere oggetti e materiale usato di loro proprietà.

Ricco il programma di eventi collaterali: in piazza Marconi dalle ore 15.30 andrà in scena lo spettacolo “Daily Musical… come cambia il tempo” con i bambini del Servizio Educativo Acquelaria 0/6 anni “La Casa delle Rane”, mentre alle 16.15 presso il centro culturale si terrà la seconda edizione del premio “Dario Sogni – Una Poesia per la pace”. Il riconoscimento in memoria dell’alpino gragnanese, medaglia al Valor Militare, verrà attribuito alle liriche più belle scritte dagli alunni della scuola media di Gragnano. Ad accompagnare la cerimonia sarà l’esibizione del Coro San Michele Arcangelo.

Sempre presso il centro culturale i ragazzi delle scuole medie esporranno e metteranno in vendita i prodotti confezionati durante i laboratori manuali pomeridiani del progetto didattico “Tra il dire e il fare”. “Un’ opportunità per gli adolescenti – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Tirelli – di vivere esperienze concrete di apprendimento educativo, nell’ottica del protagonismo giovanile e dell’impegno a favore della comunità”.

Ritorna anche il “Bric a Brac”: il tradizionale mercatino dell’usato lungo via Roma aperto a venditori d’usato occasionali, hobbisti, artigiani e creativi. Il nome, letteralmente “cianfrusaglie”, evoca il suo carattere prettamente amatoriale nonché l’auspicio di riproporre anche a Gragnano le tipiche e suggestive atmosfere dei più famosi mercati di strada francesi.

L’Avis sarà presente con uno stand espositivo e una tortata benefica presso la sede associativa, mentre molti commercianti resteranno aperti per tutto il giorno offrendo una possibilità in più a chi è a caccia del migliore affare, rendendo il paese un vero e proprio bazar a cielo aperto.

La Fiera in Albis rappresenta uno dei momenti più attesi della vita sociale del paese le cui radici si perdono indietro nei secoli. Alcuni fanno infatti risalire l’origine di questa manifestazione a una sorta di ringraziamento che la gente di Gragnano volle riservare alla Madonna in seguito all’intercessione da Lei tributata al paese in occasione della peste del 1630.

“Una bella occasione – sottolinea il sindaco Patrizia Calza – per vivere una giornata diversa incontrando tanta gente e rafforzando i legami all’interno della nostra comunità. “

Per informazioni è possibile contattare il Comune di Gragnano Trebbiense allo 0523.788444 o scrivere a info@comune.gragnanotrebbiense.pc.it.

Marco