0

Presentazione del libro “Chissà quando finirà questa guerra”

Immagini della splendida serata di ieri presso la sala consiliare del comune di Gragnano Trebbiense dedicata alla presentazione della seconda edizione ampliata del libro “Chissà quando finirà questa guerra – lettere di piacentini al fronte” di Alb

  • ottobre 18, 2017
0

Nuove strutture informatiche per la scuola

Per quanto riguarda l’ambito scolastico si è cercato di realizzare interventi mirati, che cercassero di soddisfare le richieste fatte sia dai genitori, che dagli insegnanti. In relazione alla scuola dell’infanzia, il nuovo anno scolastico si è apert

  • ottobre 18, 2017
0

Rinnovato a Gragnano il consiglio comunale dei ragazzi

E’ stato rinnovato il Consiglio Comunale dei ragazzi del Comune di Gragnano (Piacenza), con l’elezione del nuovo Sindaco: Lara Bocciarelli. Alla seduta consigliare erano presenti oltre al Sindaco Patrizia Calza e a tutti i ragazzi eletti, anche gli as

  • ottobre 18, 2017
0

ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO A.S. 2014/2015

Il 14 luglio 2015 alle ore 9:00 presso la Sala Giunta del Municipio di Gragnano Trebbiense si è svolta l’assegnazione delle borse di studio per l’anno scolastico 2014/2015. La Commissione si è riunita per assegnare le due borse di studio da € 500,

  • ottobre 18, 2017

Manifestazioni estive

Da qualche anno le estati gragnanesi vengono animate da diverse manifestazioni culturali. Durante tutto il mese di luglio, una volta a settimana, c'è il cinema all'aperto in piazza della pace (piazza retrostante l'edificio comunale). Nel mese di agosto si esibiscono per due o tre serate gruppi comico/teatrali aderenti alla manifestazione ULTIMA PROVINCIA. Mentre il valtidone festival apre e chiude la stagione con spettacoli sul territorio gragnanese.

Gragnano mette in mostra i propri talenti

Gragnano mette in mostra i propri talenti e… ha già cominciato con un vero talento artistico: lo scultore di origini gragnanesi Christian Zucconi. Nella serata del 6 maggio scorso infatti, presso la Sala del Consiglio del Municipio , la comunità di Gragnano ha potuto incontrare e colloquiare con l’artista che, stimolato anche dalle provocazioni della scrittrice e giornalista, nonché medievalista e critico d’arte, Elena Percivaldi, ha illustrato il senso della sua arte. In particolare la Percivaldi ha illustrato al pubblico la valenza simbolica che Zucconi dà al corpo umano visto come segno, inteso come “taglio”, “incisione” che “segnala o indica o manifesta qualcos’altro”. Perché come ha spiegato l’autore medesimo, è in quel qualcos’altro in cui egli si muove , “ in quell’altrove in cui l’uomo non è corrotto dal tempo e dalla propria incapacità di redenzione”. Introdotta dall’Assessore alla Cultura, Alberto Frattola, e dai saluti del Sindaco Andrea Barocelli, la serata si è aperta con la proiezione di un video realizzato con le immagini di Mauro Davoli (fotografo ufficiale dell’artista) , sulle note della Klaviersonate nr. 14 di Beethoven. Come ha ricordato la Percivaldi, le sculture di Zucconi , per la perizia tecnica e la forma frammentaria e “scavata dall’interno” appaiono come veri e propri reperti della società contemporanea., tanto da essere esposte , nella primavera del 2010, nel Museo D’Arte Antica del Castello Sforzesco di Milano accanto alla Pietà Rondinini di Michelangelo. Particolarmente soddisfatti gli amministratori e il pubblico che hanno potuto ammirare , per la prima volta esposta nel piacentino, l’opera “Ancilla Domini”, che per l’iconografia apparentemente oscena, insieme ad altre opere ha fomentato la famosa polemica del Castello Sforzesco , riflettendo sulla quale Don Paolo Chiapparoli ha in seguito curato e pubblicato , con l’intervento di filosofi e teologi, il libro” Nudità”. Come ha ricordato l’Assessore Frattola, un ‘opera dello stesso Scultore, “ Interno di famiglia” è allocata , e per questo può essere ammirata da tutti, nella Piazza Marconi di Gragnano. In chiusura infine Christian Zucconi, visibilmente emozionato, ha annunciato che egli sarà presente, quale artista emiliano , presso “Il Padiglione Italia della 54 Biennale di Venezia “.

San Michele

biblioteca comunale

Leave a Comment